IL PRIMO SEMESTRE 2024 REGISTRA UN ANDAMENTO GLOBALE ALL’INSEGNA DELLA CRESCITA

OTTIME LE PERFORMANCE DEL MERCATO ITALIANO, CON UN INCREMENTO DELLE PRESENZE A DOPPIA CIFRA 

La catena caraibica all inclusive rinnova e consolida lo storico rapporto con l’Italia

Milano 13 giugno 2024 – Viva Resorts by Wyndham esprime grande soddisfazione per l’andamento del 1° semestre 2024. A livello globale i dati, rispetto al 2023, indicano una crescita di presenze pari al 3% nei primi sei mesi dell’anno; in proiezione sull’intero 2024, si stima un incremento intorno al 6%.

Interpretando i dati relativi alle presenze, si deve tenere conto che l’occupazione media nella maggior parte dei resort si attesta al 94%: le strutture più performanti in termini di occupazione sono Viva Dominicus Beach by Wyndham e Viva Dominicus Palace by Wyndham (entrambi in Repubblica Dominicana, a Bayahibe), Viva V Samaná by Wyndham, l’unico adults only del brand, nella Penisola di Samaná (Repubblica Dominicana), Viva Maya by Wyndham e Viva Azteca by Wyndham (entrambi in Messico, nella Riviera Maya).

Complessivamente Viva Resorts by Wyndham possiede, gestisce e commercializza cinque resort in Repubblica Dominicana, due in Messico e uno alle Bahamas, per un totale di 3.163 camere, prenotabili 12 mesi l’anno.

Il legame che unisce Viva Resorts by Wyndham all’Italia è storico: la catena alberghiera è nata nel 1987 rivolgendosi proprio al mercato italiano che oggi occupa la terza posizione come numero di presenze, dopo Canada e Germania. Numeri alla mano, il 2024 si sta confermando un anno ottimo per il mercato italiano: nel primo semestre le presenze sono aumentate del 13%, con una proiezione sull’intero anno che supera del 18% il 2023.

Giuliana Carniel, vice president sales and revenue manager Viva Resorts by Wyndham dichiara: “Per Viva Resorts by Wyndham il mercato italiano rimane un punto fermo, strategico per la nostra identità. L’Italia ci premia con una fedeltà assoluta, confermata da un tasso di repeaters che supera il 20%”.

Le performance dell’Italia sono di estrema soddisfazione per la catena alberghiera, tenendo in considerazione due importanti fattori: la clientela italiana si concentra in sei delle otto strutture, non essendo pressoché presente nei due resort affacciati sulla costa settentrionale della Repubblica Dominicana (Viva Tangerine by Wyndham e Viva Heavens by Wyndham); inoltre, la presenza italiana a Grand Bahama Island è stagionale. Infatti, a differenza dei flussi in Repubblica Dominicana e Messico (destinazione quest’ultima in netta ripresa rispetto al 2023), si concentra in estate, in concomitanza delle rotazioni operate da Alpitour World con la compagnia aerea Neos, che collega direttamente Malpensa a Freeport e quindi al Bravo Viva Fortuna Beach.

La commercializzazione di alcune strutture Viva Resorts by Wyndham, per il mercato italiano, è affidata in esclusiva al Gruppo Alpitour, con una collaborazione che si rinnova da anni.

Il rapporto con il partner Alpitour World, attraverso i suoi brand, si consolida anno dopo anno, e di ciò siamo estremamente soddisfatti considerando la posizione di primo piano che l’operatore riveste nel panorama del tour operating italiano – prosegue Giuliana Carniel -. Sottolineiamo in modo particolare il trend decisamente positivo che stiamo registrando su Bahamas al Bravo Viva Fortuna Beach: l’andamento delle prenotazioni ha segnato un incremento del 64% rispetto a pari periodo 2023, facendo presagire un’estate da record. Su Bahamas, a seguito degli ottimi risultati raggiunti lo scorso anno, è stata rinnovata anche per il 2024 la partnership con Bravo, Neos, oltre al Ministero del Turismo e dell’Aviazione delle Bahamas. Abbiamo peraltro anticipato di alcune settimane rispetto al 2023 il collegamento operato da Neos ogni giovedì, determinando un allungamento della stagione che proseguirà fino al 5 settembre”.

Viva Resorts by Wyndham investe costantemente nell’implementazione dei servizi e nel rinnovamento delle infrastrutture. Nel 2024 sono stati eseguiti dei lavori di restyling alle camere del Viva Fortuna Beach by Wyndham (a Grand Bahama), oltre agli interventi di riqualificazione al Viva Dominicus Beach by Wyndham (a Bayahibe, Rep. Dominicana) e al Viva Maya by Wyndham (a 4 km da Playa del Carmen, Messico), per garantire alla clientela un adeguato livello di servizio.

In termini di prodotto, la catena si è evoluta negli anni, sia incrementando il numero di camere e i ristoranti à la carte – sempre compresi nell’ampia formula all inclusive –, sia sul fronte dei servizi, a partire dalla gestione diretta delle escursioni nella maggior parte dei resort, ottimizzando i trasferimenti e garantendo diversificazione e fruibilità delle esperienze, che sempre arricchiscono un soggiorno balneare.

L’entertainment rappresenta una nota distintiva del brand, da quest’anno valorizzato dall’introduzione del programma di party tematici – VIVA VIBE – che ha contribuito a ridefinire l’esperienza dell’intrattenimento in formato all inclusive. Neon party, silent party, candy shop party (con postazioni per bambini) live music, dj set: le feste VIVA VIBE, che si rivolgono ai differenti target della catena, sono autentiche esperienze immersive che combinano energia e originalità. La catena alberghiera caraibica propone un’ampia declinazione di party in tutti i resort, sotto il sole e sotto le stelle, per tutto l’anno, grazie a un team di animatori professionisti e dj di talento.

L’azienda, inoltre, ha predisposto uno staff ad hoc che segue gli ospiti durante i soggiorni “romance”, dedicandosi all’organizzazione delle celebrazioni: dagli anniversari, al rinnovo dei voti, con una responsabile in loco e wedding coordinator presente nei singoli resort, per supportare gli ospiti e curare i dettagli di ogni evento.